sabato 29 novembre 2014

CONSIGLIO COMUNALE DEL 28 NOVEMBRE 2014

CARI CITTADINI PROVIAMO A RACCONTARE IN SINTESI IL CONSIGLIO COMUNALE DEL 28 NOVEMBRE POICHE' CHI DOVREBBE FARLO, STAMPA LOCALE,  E' TROPPO IMPEGNATA A LODARE CANONICO. INFATTI SU OTTOPAGINE DI OGGI, SABATO 29 NOVEMBRE, INVECE DI PARLARE DEL CONSIGLIO COMUNALE SI PARLA DI QUANTO E' BRAVO CANONICO, PER RIDIMENSIONARE FORSE UNA NOTIZIA LEGGERMENTE PIU' IMPORTANTE : UN SINDACO VIENE CONDANNATO PER DIFFAMAZIONE DAL TRIBUNALE DI BENEVENTO PERCHE' QUANDO PARLA NON SI RENDE CONTO DI QUELLO CHE DICE.

MA TORNIAMO AL CONSIGLIO:

ATO : AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE
TUTTI I COMUNI DELLA REGIONE CAMPANIA DEVONO PER LEGGE ASSOCIARSI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI. SIGNIFICA CHE LA MONNEZZA NON LA POTRA' PIU' GESTIRE DA SOLO IL COMUNE DI BASELICE. IL SINDACO SI E' LAMENTATO, NON ERA D'ACCORDO MA PURTROPPO LA LEGGE OBBLIGA L'ADESIONE AGLI ATO. APPROVATO DALLA MAGGIORANZA


PUBBLICA ILLUMINAZIONE : IL COMUNE DI BASELICE INTENDE ASSOCIARSI CON ALTRI COMUNI PER LA GESTIONE DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE . QUESTO NON E' OBBLIGATORIO PER LEGGE MA IL COMUNE DI BASELICE INTENDE ANDARE IN QUESTA DIREZIONE.
APPROVATO DALLA MAGGIORANZA.

A QUESTO PUNTO C'E' STATA UNA RIFLESSIONE DEL CONSIGLIERE MASSIMO MADDALENA ,CHE SI RIPORTA : " MA SCUSATE, A ME SEMBRA CHE CHI PARLA NON RICORDA BENE QUELLO CHE HA DETTO POCO FA, CI SONO DELLE CONTRADDIZIONI. MA COME,  PER LA MONNEZZA , NONOSTANTE L’ASSOCIAZIONE SIA OBBLIGATORIA PER LEGGE VI DISPIACETE DI ASSOCIARVI, VI LAMENTATE, MENTRE PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE , DOVE NON C'E' ALCUN OBBLIGO DI ASSOCIARVI, VI VOLETE ASSOCIARE. MA NON E' CHE VI PIACE PIU' LA MONNEZZA? E POI PENSANDOCI BENE PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE CI SONO DITTE DI BASELICE CHE LAVORANO, PER LA MONNEZZA NO. MA SI SA CHI COMANDA FA LEGGE. “






TELEFONINI 


IL SINDACO PRENDE LA PAROLA E INIZIA A DIRE COSE NON VERE. INFATTI PARTE DICENDO CHE NON ERA STATO POSSIBILE RISPONDERE A QUESTO ARGOMENTO NEL PRECEDENTE CONSIGLIO PERCHE' LA RICHIESTA ERA STATA PRESENTATA IN RITARDO. A QUESTO PUNTO IL CONSIGLIERE MADDALENA FA NOTARE AL SINDACO ED AI CONSIGLIERI TUTTI CHE IL SEGRETARIO COMUNALE TRAMITE UNA LETTERA UFFICIALE E PROTOCOLLATA L’AVEVA INFORMATO  CHE NON SI POTEVA PARLARE DEI TELEFONINI PERCHE' MANCAVA LA PERSONA INTERESSATA CIOE' BRANCACCIO. PRIMA FIGURACCIA. ROSSORE SULLA FACCIA DI CANONICO. POI INIZIA LA DISCUSSIONE. TUTTI I TELEFONINI VENGONO MESSI SUL TAVOLO, 15 TELEFONINI , 15 SCHEDE . IL COMUNE DI BASELICE AVEVA STIPULATO UN CONTRATTO CON LA VODAFONE, NEL 2011, PER L'ACQUISTO DI TELEFONINI. POI FORSE SE LA SONO FATTA SOTTO PER LA VERGOGNA
ED HANNO DECISO DI RECEDERE DAL CONTRATTO. DAGLI ATTI RISULTA CHE AD OGGI IL COMUNE HA PAGATO CIRCA 2800 EURO PER QUESTI TELEFONINI. SAPETE CHE SCUSA HA MESSO CANONICO PER GIUSTIFICARE QUESTO PASTICCIO ? AL COMUNE LA VODAFONE NON PRENDE. ALTRA BUGIA. NELLA DELIBERA DI RECESSO C'E' SCRITTO CHE IL COMUNE INTENDE RECEDERE DAL CONTRATTO PERCHE' DA UN ATTENTA ANALISI DEI VECCHI CONTRATTI NON ERA POSSIBILE ANNULLARLI. ALTRA FESSERIA. NON SAPEVA COSA DIRE, TANTO ERA L'IMBARAZZO. RESTA PERO' IL FATTO PIU' GRAVE : CHI PAGHERA' QUESTE SPESE FATTE DA AMMINISTRATORI POCO ATTENTI E DISTRATTI? SEMPLICE I CITTADINI, E POI AUMENTANO LE TASSE. SECONDO VOI, CONOSCENDOLI, SE SI FOSSE TRATTATO DI UNA SPESA A CASA LORO SI SAREBBERO INFORMATI PRIMA, OPPURE A COSE FATTE AVREBBERO DISDETTO IL TUTTO E PAGATO ?
SENZA MASSIMO MADDALENA NESSUNO AVREBBE SAPUTO NIENTE DI QUESTO PASTICCIO, ALLA FACCIA DELLA TRASPARENZA DI CANONICO.
QUESTO E' UN TIPICO ESEMPIO DEL LORO MODO DI AMMINISTRARE. SAREBBE STATO MEGLIO DARE QUESTI 2800 EURO AD ALCUNE FAMIGLIE BISOGNOSE. MA A QUESTO GIA' CI PENSARONO DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE. VI RICORDATE SOTTO LE ELEZIONI QUANDO FECERO AFFIGGERE DEI MANIFESTI DOVE INVITAVANO LE PERSONE CON PROBLEMI ECONOMICI A RICHIEDERE UN CONTRIBUTO? NIENTE DI FATTO. UNA PRESA PER I FONDELLI. E' ARRIVATO NATALE E DI QUEI CONTRIBUTI NON SI E' VISTO UN EURO. A NATALE DARANNO QUALCHE CONTRIBUTO E LO FARANNO PASSARE PER QUELLO DI APRILE. MA LA GENTE , ANCHE SE IN STATO DI BISOGNO, HA CAPITO TUTTO. NON CREDE PIU' ALLE FAVOLE DI CANONICO. SPERIAMO ALMENO CHE METTANO A DISPOSIZIONE PER LE PERSONE BISOGNOSE LA STESSA SOMMA DELL’ANNO SCORSO, ULTIMO NATALE PRIMA DELLE VOTAZIONI.


A PRESTO, CARI CITTADINI DI BASELICE. SARA' UN NATALE MOLTO PIROTECNICO.