Pagine

venerdì 7 dicembre 2018

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE





LUNEDI' 1O DICEMBRE  PRESSO LA SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI BASELICE E' STATO CONVOCATO UN CONSIGLIO COMUNALE CON INIZIO  ALLE ORE 19 : 30.

TRA GLI ARGOMENTI DA TRATTARE : DEBITI FUORI BILANCI.

DOPO QUATTRO ANNI DI BILANCI FALSI, L'AMMINISTRAZIONE CANONICO ANCORA HA IL CORAGGIO DI PORTARE DEBITI FUORI BILANCIO IN CONSIGLIO COMUNALE. 

OGNI VOLTA CHE GLI SI CHIEDEVA SE VI FOSSERO  ANCORA DEBITI DA PAGARE HANNO SEMPRE RISPOSTO DI NO. E PUNTUALMENTE NE ESCONO ALTRI.

IL TUTTO A DIMOSTRAZIONE  DEL FATTO CHE GLI ULTIMI BILANCI ERANO FALSI. MA SONO STATI SEMPRE APPROVATI DALLA MAGGIORANZA.

PURTROPPO CI HANNO SEMPRE IMPEDITO DI FARE LE RIPRESE VIDEO PER  FAR RENDERE CONTO A TUTTI I CITTADINI DEI LAVORI DEL CONSIGLIO COMUNALE.

CHIUNQUE AVESSE VOGLIA DI VEDERE COME ALZANO LA MANO I CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA ALLA RICHIESTA  DEL SINDACO  DI VOTARE PUO'  PARTECIPARE AL CONSIGLIO LUNEDI' SERA.

E' INUTILE CHE IN OGNI CONSIGLIO SI SIA DIMOSTRATO A TUTTI CHE I BILANCI ERANO FALSI , QUESTI CONSIGLIERI SONO COMPATTI E BASTA. ALZANO LA MANO E NON SE NE IMPORTANO DI NIENTE. NON FANNO COMMENTI, NON SI PONGONO DUBBI : VOTANO.

PER CHI AVEVA NUTRITO DUBBI SULL'OPERATO DELLA MINORANZA QUALE OCCASIONE MIGLIORE PER   RAVVEDERSI,  E RENDERSI CONTO CHE QUANTO LAMENTATO E DENUNCIATO CORRISPONDE AL VERO, PIACCIA O NON PIACCIA.

UN SALUTO.


mercoledì 10 ottobre 2018

IL VASO DI PANDORA....." LE DENUNCE DELLA MINORANZA "




CARI AMICI DI BASELICE, OGGI PARLEREMO DI UNO DEGLI ARGOMENTI CHE SARA' AFFRONTATO NELLA PROSSIMA CAMPAGNA ELETTORALE.

 DOPO DIECI ANNI DI PIETOSA AMMINISTRAZIONE CANONICO, NON SI POTRA' PIU' PARLARE NE' DI VECCHI AMMINISTRATORI ( argomento già trattato per 10 anni ), NE' DI DITTE AMICHE O NEMICHE, ( ORMAI SIAMO TUTTI AMICI, " VOLEMOSE  BENE ").

DOPO DIECI ANNI TRASCORSI AD INGANNARE E PRENDERE IN GIRO I CITTADINI CON PROMESSE DA CAMPAGNA ELETTORALE, UNO SOLO SEMBRA ESSERE IL LORO CAVALLO DI BATTAGLIA.

E' IL SEGUENTE :

" NON POSSIAMO FARE NIENTE, NON POSSIAMO SPENDERE SOLDI … PERCHE'.... PERCHE' LA MINORANZA ( MASSIMO MADDALENA) CI RIEMPIE DI DENUNCE ".

QUESTO SARA' IL LORO NUOVO CAVALLO DI BATTAGLIA.

COME PRIMA COSA VI POSSO DIRE , ASSICURARE E DIMOSTRARE CHE CIO' NON CORRISPONDE AFFATTO A VERITA'. 

E' SOLO UN MODO BECERO PER NASCONDERE E CELARE LE LORO INCAPACITA'.

INVITO SIN DA ORA L'ATTUALE AMMINISTRAZIONE A RENDERE PUBBLICHE LE MIE IPOTETICHE INFINITE DENUNCE.

LI INVITO A PUBBLICARE LE PARCELLE DEGLI AVVOCATI PER TUTTE QUESTE INFINITE DENUNCE.

PERO' :

LI INVITO SIN DA ORA A RENDERE PUBBLICHE LE PARCELLE PAGATE AI SOLITI AVVOCATI.

LI INVITO A PUBBLICARE LE PARCELLE PAGATE AI LORO AVVOCATI PERSONALI  PER LA REDAZIONE DI UNA QUERELA NEI MIEI CONFRONTI; QUERELA  MAI PRESENTATA, MA PAGATA; 

LI INVITO A PUBBLICARE  LE PARCELLE PAGATE AI LORO AVVOCATI PERSONALI PER PRESTAZIONI ORALI ( NON FRAINTENDETE), CIOE' CONSIGLI DETTI MAGARI SULL'USCIO DELLA PORTA E VIA DICENDO.

QUINDI SAREBBE COSA GIUSTA E RISPETTOSA DEI CITTADINI RENDERE PUBBLICHE TUTTE QUESTE FAMOSE DENUNCE  DEL SOTTOSCRITTO. 

SE SONO CERTI DI DIRE LA VERITA' PERCHE' NON LE RENDONO PUBBLICHE?

NESSUNO HA MAI PENSATO CHE QUALCHE DENUNCIA, CHE PURE CI SARA', POTREBBE ESSERE UN BOOMERANG PER QUESTA AMMINISTRAZIONE PERCHE I CITTADINI TANTE COSE NON LE SANNO?

COME SI FA NEL 2018, CON LE INFORMAZIONI E LE LEGGI ACCESSIBILI A TUTTI, PENSARE DI PRENDERE IN GIRO I CITTADINI DICENDO  : NON POSSIAMO FARE NIENTE PERCHE' C'E' LA MINORANZA CHE CI CONTROLLA, PERCHE' LA MINORANZA NON CI FA FARE NIENTE.

OGNI CITTADINO POTRA' CHIEDERE AD UN LEGALE DI FIDUCIA CHE IL TUTTO NON CORRISPONDE AL VERO, CHE UNA MINORANZA NON HA NESSUN POTERE SE NON QUELLO DI VIGILARE.

CHI CREDE A QUESTE FESSERIE E CATTIVERIE, DETTE AL SOLO SCOPO  DI PRENDERE IN GIRO LA GENTE, E SALVARSI LA FACCIA PER ESSERE STATI INCAPACI DI REALIZZARE QUALCOSA, MI DISPIACE DIRLO, MA E' IN MALAFEDE O RAGIONA PER PARTITO PRESO.

UNA COSA E' LA CONSIDERAZIONE POLITICA PER LA MINORANZA CHE PUO' ESSERE  DI APPREZZAMENTO O DI NON CONDIVISIONE, E ALTRO E' CREDERE CHE UNA MINORANZA POSSA VIETARE  CHE SI FACCIA QUALCOSA.

COME DISCORSO GENERALE, SENZA FARE RIFERIMENTI AD ALCUNO, VI POSSO DIRE CHE CHI DICE CHE UNA COSA NON SI PUO' FARE PERCHE' C'E' UNA  MINORANZA CHE CONTROLLA , ALLORA QUESTI E' IN MALAFEDE, E VORREBBE FARE QUALCOSA DI ILLECITO E NON CONSENTITO DALLA LEGGE.

QUINDI CHI DICE QUESTE COSE POTREBBE ESSERE UN DELINQUENTE, NEL SENSO CHE NON VORREBBE RISPETTARE LA LEGGE.

RITORNANDO AL CONTESTO LOCALE INVITO L'AMMINISTRAZIONE AD INIZIARE A RENDERE PUBBLICHE TUTTE QUESTE IPOTETICHE DENUNCE.

SARA' LA VOLTA BUONA PER SCOPRIRE IL VASO DI PANDORA DEL COMUNE DI BASELICE.

SALUTI.

MASSIMO MADDALENA.




lunedì 8 ottobre 2018

BASELICE.....E ...IL...MONOPOLI



BASELICE : IL COMUNE DEL MONOPOLI





CARI AMICI OGGI VI SPIEGO IL MODO " DI FARE  I CONTI ",  IL BILANCIO  , CHE  ADOTTANO AL COMUNE DI BASELICE.  IN PRATICA GIOCANO A MONOPOLI.

OGNI BILANCIO CHE SI RISPETTI, MA SOPRATTUTTO CHE RISPETTA LA LEGGE, DOVREBBE TENER CONTO DI EVENTUALI SITUAZIONI DEBITORIE, IN QUANTO ESSE DEVONO ESSERE AZZERATE IL PRIMA POSSIBILE.

AL COMUNE DI BASELICE CHE FANNO? FANNO GLI INDIANI, NON SE NE FREGANO.

VI SPIEGO.

DOPO QUATTRO ANNI DI BILANCI FALSI E NON VERITIERI, SI ERA RIUSCITI  A PORTARE ALLA LUCE TUTTI I DEBITI PER L'ENERGIA ELETTRICA ( OLTRE 100.000 EURO ). 

NONOSTANTE LE FATTURE ED I SOLLECITI CHE ARRIVAVANO PUNTUALMENTE , AL COMUNE NEGAVANO SEMPRE TUTTO.  LE DITTE INVIAVANO I SOLLECITI, INVIAVANO LE DIFFIDE, IN ALCUNI CASI HANNO PROCEDUTO ALLA CESSIONE DEL CREDITO, E AL COMUNE DICEVANO: NON CI SONO FATTURE DA PAGARE, NON CI E' ARRIVATO NIENTE.


A MARZO 2018 QUALCOSA SI E' MOSSO. SONO INIZIATI A VENIR FUORI I DEBITI CHE PER ANNI SONO STATI NASCOSTI.

INFATTI TUTTI I RESPONSABILI HANNO DETTO E SCRITTO CHE NON C'ERANO ALTRE SITUAZIONI DEBITORIE.

POI A LUGLIO SONO VENUTI FUORI ALTRI 110.000 EURO DI FORNITURE  E LAVORI. TALI RICHIESTE ERANO ARRIVATE PUNTUALMENTE AL COMUNE DA SVARIATI ANNI MA NESSUNO HA MAI DETTO NIENTE.

A FINE LUGLIO SI PROCEDE ALL'ASSESATMENTO DI BILANCIO. L'ASSESTAMENTO DI BILANCIO  PER UN COMUNE E' L'OCCASIONE DI PAGARE TUTTI I DEBITI CHE FINO A QUEL MOMENTO HA DIMENTICATO ( VOLUTAMENNTE O MENO) DI PAGARE.

QUINDI TUTTI ERANO CERTI E SICURI CHE DOPO LUGLIO 2018 NON  SAREBEBRO VENUTI FUORI ALTRI DEBITI.
AVEVANO CERTIFICATO  CHE ERA TUTTO A POSTO. 

A  SETTEMBRE 2018 COSA VIENE FUORI?

VIENE FUORI CHE CI SONO ALTRI 16.000 EURO DA PAGARE PER LA RIMOZIONE NEVE DI FEBBRAIO-MARZO 2017.

QUALCUNO POTREBBE CHIEDERSI : MA PERCHE'  NON AVEVANO DETTO CHE C'ERANO ANCHE QUESTE SOMME DA PAGARE?

COME FA UN RESPONSABILE A DIMENTICARE CHE CI SONO ALTRI 16.000 EURO DI DEBITI PERALTRO NON DI QUEST'ANNO, CHE GIA' SAREBBE STATO GRAVE, MA DELL'ANNO PRECEDENTE? E' UN MISTERO.

MA I RESPONABILI FANNO QUESTO LAVORO "A GRATIS ", O PRENDONO UNA INDENNITA' CHE SI AGGIUNGE AL PROPRIO STIPENDIO?

VISTO IL MODO DI FARE, DOBBIAMO ASPETTARCI ALTRE SOPRESE,ALTRI DEBITI?

LA DOMANDA CHE TUTTI SI FARANNO E' : 

QUAL'E' IL MOTIVO PER CUI  CONVIENE "DIMENTICARE" DI AVERE I DEBITI ?

UNA DELLE RISPOSTE POTREBBE ESSERE :

LA COOP SEI TU...CARO CITTADINO DI BASELICE.

UN SALUTO.







lunedì 1 ottobre 2018

IL-LIMONE-SPREMUTO


IL LIMONE SPREMUTO

CARI AMICI DI BASELICE TRA MENO DI UN ANNO CI SARANNO LE ELEZIONI 
AMMINISTRATIVE. 

A BREVE TUTTI INIZIERANNO A SALUTARVI, AD OFFRIRVI UN CAFFE' ( NON TUTTI ), A FERMARSI CON VOI PER SCAMBIARE DUE CHIACCHIERE. RITORNERANNO I VECCHI AMICI, I VECCHI PARENTI E VIA DICENDO.

OGNUNO VI PROPORRA' LA SOLUZIONE A TUTTI I PROBLEMI E OGNUNO DIRA' CHE LUI E' MIGLIORE DEGLI ALTRI. OGNUNO VI DIRA' DOVE E COME HANNO SBAGLIATO GLI ALTRI. 

MA QUESTO PENSO SIA UNA COSA GIUSTA E NORMALE  IN UNA CAMPAGNA ELETTORALE.


A QUESTO PUNTO VIENE DA CHIEDERSI :

- CHE FARA' L'ATTUALE SINDACO E LA SUA SQUADRA?

- SI SARANNO RESI CONTO CHE IN DIECI ANNI HANNO FATTO SOLO CHIACCHIERE E DANNI?


VI FORNISCO LA MIA PERSONALE OPINIONE, DI TIPO POLITICO :

SI RICANDIDERANNO, E NON SI SONO RESI CONTO DEI DANNI FATTI. 

BASTEREBBE PENSARE A TUTTO QUELLO CHE SI SONO DETTI, TRA DI LORO, NEGLI ULTIMI CONSIGLI COMUNALI. 

TRA DI LORO SI SONO ACCUSATI :

-  DI APPROVARE BILANCI FALSI; ( ED E' VERO )

- DI VOTARE I PROVVEDIMENTI PASSIVAMENTE PER ALZATA DI MANO  " … LA             MANO DESTRA NON SA COSA FA LA MANO SINISTRA";

- DI NON PROFERIRE PAROLA ANCHE QUANDO CI SONO STATE SITUAZIONI GRAVI E IMBARAZZANTI (NON SI PUO' FAR ARRABBIARE IL CAPO);

 -CHE IL LORO MODO DI FARE HA FATTO VENIRE "IL VOLTASTOMACO";


EBBENE  DOPO TUTTO QUESTO SONO ANCORA LI' ( QUELLI RIMASTI) TUTTI INSIEME , FELICI E CONTENTI. QUINDI E' OVVIO CHE SI RIPRESENTERANNO. 

E QUINDI :

NON CI SARANNO MARTEDI' CHE NON SARA' PRESENTE AL SUO UFFICIO (COMUNALE) IN PIAZZA PER TESTARE CHI ANCORA LO SOSTIENE
(QUANDO LO CERCAVANO PER IL PROBLEMA DEL PONTE ...NON SI FACEVA TROVARE);

NON CAPITERA' PIU' CHE PASSI CON LA MACCHINA( SPESSO DEL COMUNE) E DIMENTICHI DI SALUTARVI;

NON ACCADRA' PIU' CHE NON SI FARA' TROVARE AL COMUNE PER ASCOLTARVI;
(QUANTE PERSONE IN ATTESA AL COMUNE E NON SI VEDEVA UN'AMMINISTRATORE)


DA QUESTO MOMENTO SARANNO TUTTI ATTIVI, NON SOLO LUI.  



A BREVE SI VOTA E BISOGNA FAR VEDERE AI CITTADINI CHE SI IMPEGNANO.


SEMPRE A MIO AVVISO QUESTA AMMINISTRAZIONE, CON A CAPO CANONICO, E' COME  UN LIMONE SPREMUTO : NON  POTRA' OFFRIRE PIU' NIENTE.


DA UN LIMONE SPREMUTO NON ESCE NEANCHE UNA GOCCIA DI SUCCO. 

IN VERITA' QUESTO LIMONE ...ERA NATO SPREMUTO : CETTOLADOMENICO.


A PRESTO.


MASSIMO MADDALENA











martedì 17 luglio 2018

COMUNE DI BASELICE : QUANTI DEBITI LASCERANNO AL COMUNE GLI ATTUALI AMMINISTRATORI ?


COMUNE DI BASELICE : QUANTI DEBITI LASCERANNO AL COMUNE GLI ATTUALI AMMINISTRATORI ?
 

 
 
E' UNA DOMANDA CUI E' DIFFICILE DARE UNA RISPOSTA, QUELLA DELL'AMMONTARE DEI DEBITI.
 
LA LEGGE IMPONE AGLI ENTI LOCALI, E QUINDI AL COMUNE DI BASELICE, DI VERIFICARE L'ANDAMENTO ECONOMICO ENTRO IL 31 LUGLIO DI OGNI ANNO.
IN PRATICA ENTRO IL 31 LUGLIO SI DOVREBBE ANDARE IN CONSIGLIO COMUNALE E SI DOVREBBERO VERIFICARE E ACCERTARE GLI  EQUILIBRI DI BILANCIO, CIOE', VALUTARE SE CI SONO RISORSE PER IL CORRETTO FUNZIONAMENTO DELL'ENTE.
 
 
VI FACCIO UN ESEMPIO :
 
 
IMMAGINIAMO LA GESTIONE DI UN APPARTAMENTO, DOVE VIVONO 7 STUDENTI (GLI AMMINISTRATORI). POICHE' GLI STUDENTI ( AMMINISTRATORI) DEVONO STUDIARE E NON POSSONO PERDERE TEMPO ,DECIDONO DI INCARICARE TIZIO ,CAIO E SEMPRONIO ( I RESPONSABILI DEI SERVIZI) ALLA GESTIONE DELLE SPESE, PAGANDOLI PER LA GESTIONE.
QUINDI METTONO UNA QUOTA INIZIALE (ENTRATE DELL'ENTE) E LE RIPARTISCONO AI RESPONSABILI PER LA GESTIONE DELL'APPARTAMENTO .
 
IMMAGINIAMO TRE TIPOLOGIE DI SPESE
 

   1 LUCE ELETTRICA, GAS E TASSE  A TIZIO
 
   2 ACQUISTO CIBO E BEVANDE A SEMPRONIO
 
   3 MANUTENZIONE APPARTAMENTO A CAIO
 
 
ENTRO IL 31 LUGLIO I 7 STUDENTI CHIAMANO TIZIO CAIO E SEMPRONIO E SI FANNO DIRE COME VA LA GESTIONE DELL'APPARTAMENTO.
 
A)
SE TIZIO, CAIO E SEMPRONIO COMUNICANO CHE I SOLDI BASTANO SI APPROVA E SI VA AVANTI.
 
B)
SE TIZIO, CAIO E SEMPRONIO DICONO CHE CI SONO CONSUMI ECCESIVI, CHE LE SPESE SONO SUPERIORI A QUANTO HANNO IN CASSA SI CORRE AI RIPARI :
 
- RIDURRE QUELLA SPESA CHE NON VIENE RISPETTATA;
 
- RIDURRE LE SPESE SUPERFLUE ( ESEMPIO ACQUISTO NUTELLA);
 
- AUTOTASSARSI PER FARE CASSA (AUMENTO TASSE).
 
 
SEMBRA UN QUALCOSA DI MOLTO LOGICO E INTUITIVO.
 
 
 
COSA SUCCEDE INVECE AL COMUNE DI BASELICE?
 
- SUCCEDE CHE  A TIZIO ,CAIO E SEMPRONIO (I RESPONSABILI DEI SETTORI ) NESSUNO CHIEDE NIENTE. DI CONSEGUENZA TIZIO ,CAIO E SEMPRONIO NON COMUNICANO NIENTE.
 
- GLI STUDENTI (AMMINISTRATORI ) SI RIUNISCONO (CONSIGLIO COMUNALE), E SENZA CONOSCERE  L'AMMONTARE DELLE  SPESE, DECIDONO CHE VA BENE COSI', ANZI DECIDONO DI COMPRARE ALTRA NUTELLA ( ALTRE SPESE).
 
QUESTO E' STATO FATTO PER DIVERSI ANNI.
 
IN POCHE PAROLE FANNO UNA GESTIONE ALLA CARLONA.
 
 
 
 
IL 12 LUGLIO 2018  GLI STUDENTI (AMMINISTRATORI) SONO STATI DIFFIDATI AD APPROVARE L'ASSESTAMENTO DI BILANCIO SE NON SONO PRESENTI AGLI ATTI LE RELAZIONI DEI RESPONSABILI DEI SERVIZI.
 
TALE RICHIESTA ERA STATA FATTA DAL SOTTOSCRITTO IN DATA 8 MAGGIO 2018, MA AD OGGI LA SITUAZIONE E' LA SEGUENTE :
 
A) TIZIO HA DETTO CHE NON CI SONO DEBITI;
B) CAIO HA DETTO CHE AL MOMENTO E' IMPEGNATO E NON PUO' RISPONDERE;
C) SEMPRONIO HA DETTO CHE NON NE SAPEVA NIENTE NE' DELLA RICHIESTA NE' DI QUESTO ADEMPIMENTO.
 
CON LA RICHIESTA DEL 12 LUGLIO FORSE SIAMO RIUSCITI A CONVINCERLI CHE QUEI DOCUMENTI (RELAZIONI DEI RESPONSABILI DEI SERVIZI), SONO DOCUMENTI NECESSARI E PROPEDEUTICI ALL'ASSESTAMENTO DI BILANCIO.
 
CON QUESTO PASSAGGIO,DIFFIDA, NON POSSONO PIU' NASCONDERE I DEBITI, DEVONO DIRE LA VERITA'.
 
IN TUTTO QUESTO, UNO STUDENTE SI E' RESO CONTO DELLA SITUAZIONE CHE NON ANDAVA ED HA DECISO DI CAMBIARE APPARTAMENTO, UN ALTRO SEMBRA CI STIA  PENSANDO, GLI ALTRI INVECE HANNO DECISO DI UBBIDIRE  AL CAPOCLASSE. (POVERO CAPOCLASSE E' SEMPRE COLPA SUA!!!)
 
IL TUTTO VIENE FATTO IN QUANTO E' DOVEROSO E D'OBBLIGO PER UNA AMMINISTRAZIONE DIRE AI PROPRI CITTADINI COME STANNO LE COSE,QUANTI SONO I DEBITI.
 
AD OGGI SAPPIAMO SOLO CHE SONO OLTRE 130.000 EURO QUELLI CERTI.
 
 
CHI PENSA CHE QUESTE COSE SIANO SOLO UN MODO PER SCREDITARE L'ATTUALE AMMINISTRAZIONE E' IN CATTIVA FEDE, E NON TIENE A CUORE IL COMUNE DI BASELICE.
 
 
UN SALUTO. MASSIMO MADDALENA.
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 

lunedì 9 luglio 2018

IL COMIZIO DEL SINDACO CHE NON C'E'

CARI AMICI, GIUSTO UN ANNO FA, IL 9 LUGLIO 2017 IL GRUPPO DI MINORANZA TENNE UN PUBBLICO COMIZIO PER INFORMARE I CITTADINI DI BASELICE DELL'OPERATO,PENOSO, DELUDENTE E STRAFOTTENTE DELL'ATTUALE AMMINISTRAZIONE  COMUNALE.



TUTTI RICORDERETE  CHE IL SINDACO CANONICO AVEVA PRENOTATO UNA DATA PER TENERE UN SUO COMIZIO PRIMA DEL 9 LUGLIO. MA TALE COMIZIO NON SI TENNE. ERA STATO SOLO UN MODO BALORDO PER DIMOSTRARE CHE ESISTEVANO, LUI E LA SUA SQUADRA. NON SAPEVA COSA DIRE E SOPRATTUTTO NON VOLEVA FAR SPRECARE POMODORI AI CITTADINI.

AVEVA PRENOTATO UN ALTRO COMIZIO ANCHE IL 9 LUGLIO , DOPO QUELLO DELLA MINORANZA, MA NON EBBE IL CORAGGIO DI SALIRE SUL PALCO. E COSA POTEVA DIRE!! MEGLIO EVITARE UNA FIGURACCIA.

POI RIMANDARONO DI QUALCHE SETTIMANA, MA AD OGGI A DISTANZA DI UN ANNO ANCORA NON HA IL CORAGGIO DI SALIRE SUL PALCO E GUARDARE IN FACCIA I CITTADINI. 

QUINDI CANONICO POSSIAMO DIRE CHE NON SA' COSA DIRE E COSA FARE. DICIAMO CHE STA TIRANDO A CAMPARE PER ARRIVARE FINO AL 2019. DEVE PRENDERSI ANCORA 10-11 STIPENDI, OLTRE AGLI STIPENDI DEL 2009-2014 (LA PARTE CHE ANCORA STA IN CASSA!!! CHE FURBACCHIONE CON LA SCUSA DELLA PRESCRIZIONE)

PER IL RESTO? E GLI ALTRI ASPIRANTI SINDACI? COS FANNO? 
CI SONO PERSONAGGI CHE DA ANNI DICONO CHE SI CANDIDERANNO, CHE HANNO LA LISTA PRONTA, CHE SONO I MIGLIORI, MA DOVE STANNO? STANNO SEMPRE IN ATTESA CHE QUALCUNO GLI METTA IL CAPPELLO IN TESTA? STANNO SEMPRE IN ATTESA CHE QUALCUNO GLI DIA IL LASCIAPASSARE? MA NON ERA IL SOTTOSCRITTO CHE DOVEVA SOTTOSTARE A CHISSA' QUALI "ORDINI SUPERIORI"?

STIAMO PARLANDO DI PERSONAGGI CHE NON SANNO NE' CON CHI STARE, NE' COSA FARE. PERSONAGGI CHE HANNO UN SOLO OBIETTIVO : METTERSI LA FASCIA AL COLLO PER DIMOSTRARE CHE ESISTONO ANCHE LORO.

PERSONAGGI CHE NON HANNO ALCUNA INTENZIONE DI FARE QUALCOSA PER IL NOSTRO PAESE, O ALMENO PROVARCI. DEVONO SOLO POTER DIRE "IO SONO IL SINDACO DEL MIO PAESE",TUTTO QUA'.

NOI CI RIVEDREMO CON UN PUBBLICO INCONTRO TRA FINE SETTEMBRE - INIZIO OTTOBRE. PENSO SIA DOVEROSO PER CHI RICOPRE UN RUOLO POLITICO INFORMARE I CITTADINI DI QUELLO CHE ACCADE NEL LORO COMUNE.

LA POLITICA SI FA QUOTIDIANAMENTE E NON OGNI 4 ANNI E SEI MESI.

UN SALUTO. MASSIMO MADDALENA.














domenica 8 luglio 2018

LA BUCA........IL COMUNE.....LA STRAFOTTENZA....I RISARCIMENTI

LA BUCA........IL COMUNE.....
LA STRAFOTTENZA....I RISARCIMENTI



LA BUCA….E' UN QUALCOSA CHE PIACE TALMENTE TANTO  AL NOSTRO SINDACO..CHE NON LE CHIUDE MAI..LE VUOLE LASCIARE A VISTA.

SARA' PERCHE' CI PASSA DENTRO CON LA MACCHINA DEL COMUNE, SARA' PERCHE' , A SUO MODO DI VEDERE, DANNO UN TOCCO DI CLASSE AL NOSTRO COMUNE , MA RESTA IL FATTO...CHE RESTANO SEMPRE LI'. 

CHI MAI PUO' AVERE GIOVAMENTO DALLE BUCHE PRESENTI ORMAI IN TUTTO IL PAESE?
 A MIO AVVISO NESSUNO.

DOBBIAMO ESSERE ORGOGLIOSI, COME CITTADINI, CHE NESSUNO CHIEDE RISARCIMENTI PER EVENTUALI DANNI AL COMUNE.

O MEGLIO SONO POCHI QUELLI CHE  SI CONCEDONO IL LUSSO DI CHIEDERE I DANNI AL COMUNE. 

OCCORREREBBE RICORDARE A QUESTI SIGNORI, CHE CHIEDONO I DANNI AL COMUNE, CHE IL COMUNE "SIAMO NOI", I SOLDI  LI "CACCIANO " I CITTADINI.

PER EVITARE QUINDI CHE IL COMUNE SPENDA TANTI SOLDI PER I RISARCIMENTI AGLI AUTOMIBILISTI, PERSONE O COSE, SAREBBE GIUSTO E DOVEROSO "TAPPARLE".

MA I CITTADINI DI BASELICE SONO ATTENTI A QUESTE COSE ..E SICURAMENTE LO RICORDERANNO AL MOMENTO GIUSTO.


" CHIUDI LE BUCHE"

UN SALUTO. MASSIMO MADDALENA.